Approfondimenti Tecno

Alimentatori silenziosi: meglio passivi o semi-fanless?

Shares

Il PC silenzioso è in cima alla lista dei desideri di tutti coloro che per lavoro, o per svago, trascorrono ore ed ore davanti ad un monitor. Le ventole di raffreddamento di buona fattura possono aiutare a ridurre i rumori provenienti dal cabinet, così come le fessure progettate nel case per permettere il buon riciclo d’aria interno. Altro aspetto su cui bisogna soffermarsi, però, l’alimentatore: abbiamo già parlato di quelli dotati di certificazione “Plus”, che possono influire nella riduzione del consumo energetico e della rumorosità del vostro PC.

Un bollino di qualità che vi garantirà di acquistare un alimentatore più efficiente in caso di elevato utilizzo del PC, ma che da sola come caratteristica non  servirà a ridurre tutti i rumori.

Alimentatori attivi, passivi e semipassivi: ecco le differenze

Esistono alimentatori attivi (con ventole di raffreddamento in continuo funzionamento) passivi (senza ventole) e semi-passivi (con ventole in funzione solo quando il sistema è sotto carico). I primi ormai possono considerarsi dei reperti della tecnologia preistorica e sono senza dubbio gli antesignani degli altri alimentatori che oggi risultano i più gettonati sul mercato: quelli con ventole costantemente attive erano più rumorosi e facevano registrare dispendi elevati di energia elettrica; oggi invece i PC montano alimentatori passivi (anche detti fanless) e semi-passivi silenziosi e certificati 80Plus.

Alimentatori passivi (fanless)

Gli alimentatori passivi, il cui lancio sul mercato risale al 2015, sono costruiti con circuteria completamente digitale e non hanno ventole di raffreddamento: ideati per quei sistemi che puntano al massimo contenimento del calore di funzionamento, questi alimentatori sono dotati di certificazione 80 Plus Platinum e raggiungono un’efficienza di picco pari al 93%. Funzionalismi, ultra-silenziosi, ma al tempo stesso molto costosi: il budget da mettere in conto per l’acquisto di un alimentatore passivo senza ventola è di oltre 200 euro.

Alimentatori semi-passivi (semi-fanless)

Negli alimentatori semi-passivi invece la ventola si aziona solo quando viene richiesta una determinata potenza o viene raggiunta una determinata temperatura. Questi sistemi (chiamati anche semifanless) risultano estremamente silenziosi e godono delle certificazioni 80Plus. Inoltre, il prezzo è decisamente più abbordabile rispetto a quelli senza ventola: basti considerare che possono costare anche la metà di quelli fanless.

LEGGI ANCHE: PC troppo rumoroso? Ecco i componenti hardware per te

Un alimentatore semi-fanless con potenza massima 600W è indicato per una configurazione da gaming oppure da videoediting, che prevedono solitamente una grossa mole di lavoro per il nostro computer. Il livello medio-alto livellodi questo hardware consentirà prestazioni più che accettabili, sia per il lavoro sia per lo svago quotidiano. Lo standard 80 Plus Bronze  certificato con bollino è inoltre la giusta garanzia che il vostro PC consumerà davvero poco, grazie ad una efficienza energetica che sfiora il 90%.

Gli alimentatori ADJ Real Power per PC sono i semi-fanless adatti alle esigenze degli appassionati di gaming e di coloro che trascorrono molte ore di lavoro davanti al computer. Con una potenza di 600W, sono certificati con la prestigiosa etichetta 80 Plus, soddisfano i requisiti dei più avanzati processori Intel, AMD e potenziano la distribuzione di energia in uscita. La notevole efficienza garantisce il mantenimento di una temperatura minore, aumentandone il ciclo vitale dei dispositivi stessi, ed un risparmio di energia notevole rispetto agli altri alimentatori.

Shares
mm
Davide Gambardella
Giornalista professionista, napoletano, vivo a Roma. Da un po' di anni mi occupo di comunicazione e marketing. Amo il mare e la buona lettura. Non so dire di no ad un piatto di carbonara. Qui per raccontarti tutto quello che ancora non sai sul Mondo It.
You may also like
L’ABC della privacy quando vola un drone
Tutti pazzi dei PC all-in-one, ecco perché sceglierli

Lascia un commento